storia

Tutto inizia in Sicilia nel 1933 ad opera di Nino Castiglione in un piccolo stabilimento sul porto di Trapani. Presto l'attività si sposta in un'antica tonnara affacciata sul mare. Siamo nell'epoca in cui numerose sono le tonnare nel territorio e la pesca e la lavorazione del tonno fanno già parte della cultura del luogo: i tonnaroti, maestranze locali cresciute pescando il tonno rosso del Mediterraneo, calano le reti secondo sistemi complessi ma ecocompatibili, criteri che salvaguardano i pesci di piccola taglia e riducono la pesca accidentale di altre specie. È qui che la famiglia Castiglione, grazie alla sapienza della tradizione e alla passione per il mare, inizia a lavorare il tonno. La grande professionalità e una dedizione instancabile fanno crescere costantemente l'attività: alla sede storica, recuperata lasciando invariato l'impianto originale, si aggiungono nuovi magazzini e stabilimenti, moderne celle frigorifere, impianti produttivi e linee di confezionamento all'avanguardia, sofisticati laboratori per il controllo qualità. Oggi quell'antica tonnara è diventata una realtà accreditata nel mondo, capace di coniugare modernità e tradizione, passione e tecnologia, dove si opera a livello industriale ma secondo i principi di un tempo, nel rispetto del mare e della tradizione della pesca.