CERTIFICAZIONI E VERIFICHE

L’azienda rispetta i protocolli di qualità dettati dalle certificazioni nazionali e internazionali che ha acquisito secondo modalità del tutto volontarie:

• Certificazione ISO 9001:2008: per il rispetto di determinati protocolli di gestione della qualità del processo produttivo che garantiscono la realizzazione di un prodotto secondo precisi canoni standardizzati.

• Certificazione internazionale IFS e certificazione BRC: per far adottare e realizzare all’interno dell’azienda le più adeguate condizioni igienico-sanitarie in termini di strutture produttive e procedure HACCP; implementando questi standard, il prodotto risponde pienamente alle esigenze di garanzia qualitativa e sicurezza in ambito alimentare.

• Certificazione ISO 22005: per garantire la tracciabilità e la rintracciabilità del prodotto in tutte le fasi produttive, dalla pesca allo scaffale.

• Supply Chain Assessment: per poter garantire ancora di più  il consumatore, grazie al controllo dell’intera catena di fornitura da parte di un ente terzo imparziale. L’azienda ha fatto verificare a DNV GL, ente di certificazione internazionale, qualità e food safety, tracciabilità e sostenibilità lungo tutta la filiera. Tale verifica ha attestato una scrupolosa adesione ai requisiti di sicurezza alimentare e ha permesso di ricostruire l’intero percorso del tonno, dalla pesca alla trasformazione in stabilimento; inoltre, dalla singola scatoletta venduta si è potuto ripercorrere a ritroso la storia del prodotto e dei controlli a cui è stato sottoposto. Questa verifica ha anche preso in esame parametri relativi alla sostenibilità. Attraverso controlli effettuati direttamente presso i fornitori dell’azienda, DNV GL ha verificato le specie pescate, la pezzatura dei tonni (tutti superiori ai 15 kg, quindi adulti) e che le zone di pesca corrispondessero con quanto indicato sui documenti d’acquisto. Sono state verificate anche le tecniche di pesca impiegate, così da escludere l’utilizzo di FAD (fish aggregating devices).

• Adesione al progetto dolphin safe che fa capo all’Earth Island Institute, associazione ambientalista americana che utilizza osservatori a bordo dei pescherecci per monitorare le specie ittiche pescate, garantendo l’uso di metodi selettivi che escludono la cattura di delfini.

• Certificazione Friend of the Sea: garantisce una particolare attenzione alla sostenibilità della materia prima, al sistema di tracciamento lungo la supply chain, all’identificazione e rintracciabilità del prodotto all’interno dello stabilimento di produzione, nei magazzini e lungo la catena logistica a valle. Oggi l’azienda, grazie alle fonti certificate Friend of the Sea, può certificare che la materia prima proviene da bacini non sovrasfruttati, che si utilizzano metodi di pesca selettivi e che i tonni pescati sono superiori ai 15 kg, quindi adulti.