SOSTENIBILITà

Sensibili alle problematiche ambientali, adottiamo precisi criteri di sostenibilità per la salvaguardia dell'ecosistema marino:

• nel reperimento di materia prima, promuoviamo la pesca ecosostenibile attraverso l'attuazione del protocollo del Regolamento della Comunità Europea n.1005/2008 contro la pesca illegale, non dichiarata e non regolamentata, garantendo la completa tracciabilità del prodotto


• utilizziamo materia prima proveniente da imbarcazioni iscritte al registro PVR ProActive Vessel Register proattive che identifica i partecipanti attivi a significativi sforzi di sostenibilità

• attenti alla sostenibilità della materia prima, siamo certificati Friend of the Sea (FOS), in quanto selezioniamo tonni provenienti da bacini non sovrasfruttati in cui si utilizzano metodi di pesca selettivi e pezzature superiori ai 15 kg

• aderiamo all'Earth Island Institute, associazione ambientalista americana che utilizza osservatori a bordo dei pescherecci per monitorare le specie ittiche pescate; con l'Istituto sposiamo il progetto dolphin safe, a garanzia che il nostro tonno è pescato con metodi selettivi che escludono la cattura di delfini

• sosteniamo la pesca a canna (pole and line) del tonno pinne gialle, specie di pezzatura più grande rispetto al tonnetto striato (skipjack), normalmente selezionato per la pesca con questo sistema; il pole and line, che implica il confronto diretto uomo-pesce, è ecosostenibile perché prevede la pesca individuale di tonni adulti ed evita le catture accidentali di tartarughe o di altre specie; inoltre, garantisce occupazione in luoghi del mondo dove la pesca è una risorsa determinante per le popolazioni locali

• la nostra attenzione é diretta anche agli ambienti marini, siamo infatti certificati MSC CoC Chain of Custody per avere la garanzia che avvenga il ripristino e la salvaguardia di tali ambienti